L’abito fa il monaco

eh si, conta pure questo. Il fotografo è arrivato puntuale? Ha tutto il materiale? è una persona che si cura? Non sono dettagli da poco, affidereste il vostro giorno più importante a una persona trasandata e ritardataria? Io no.

E se…

già “e se…”, non si sa mai cosa può capitare quel giorno, ho saputo di un fotografo che è caduto in una piscina perdendo tutti i file scattati fino a quel momento! Quindi fate attenzione a come il fotografo gestisce la parte di backup e conservazione. Io personalmente preferisco essere molto previdente, è un giorno che non si ripete, tuttavia ne parlo chiaramente con i miei sposi e decido insieme a loro quale servizio è più ottimale.

Ad ogni momento e ad ogni location la giusta ottica

Non mi addentro in questioni troppo tecniche, ma vorrei che avreste chiaro una cosa. Se vi sposate in luoghi piuttosto bui, o in fascia serale, è indispensabile che il fotografo abbia lenti e macchine digitali adeguate, il meglio sarebbe avere ottiche che permettano di scattare, nonostante la poca luce, a bassi ISO. Chiedete quindi al fotografo se ha ottiche luminose, quelle che hanno diaframma f2,8/1,8/1,4/1,2.

L’equilibrio della postproduzione

Mi è capitato di vedere pelli tendenti al color Alien o simile agli Umpa Lumpa, o un bellissimo vestito color champagne trasformato in un bianco candido o anche un bianco puro divenuto grigiastro…ecco questo è ciò che dovete guardare per quanto riguarda la postproduzione. I fotografi professionisti lavorano molto per ottenere il giusto bilanciamento del bianco. Io per esempio utilizzo strumenti anche nel giorno stesso del matrimonio, così da essere sicuro al 100% della fedeltà dei colori. Inoltre come ripeto spesso, la postproduzione deve essere al contempo naturale ed esaltare, senza distorcere nient’altro! Va bene sistemare e correggere piccoli difetti, ma deve essere fatto mantenendo un risultato che sembri naturale. Chiedete quindi al fotografo di farvi vedere esempi della sua postproduzione, saprete se siete in buone mani.

La qualità delle foto va toccata con mano

Una foto può essere bella a video, ma non sempre corrisponde la sua qualità di stampa. Un professionista come me offre sempre ai suoi clienti di valutare materiale stampato, infatti nel momento in cui desiderate un album o una bella fotografia da incorniciare, è quello che conta. I professionisti utilizzano schermi dedicati per rendere perfetta la resa a stampa, così che rispecchi al meglio la realtà. Chiedete al fotografo di farvi vedere la stessa foto a video e stampata!

Osservate le foto che vi propone

spesso alla prima occhiata sembrano tutte adeguate, ma fate attenzione a mani, piedi e vestiti, sono interi o sono stati tagliati? La composizione è fondamentale su queste tipologie di foto. Immaginate il vostro bellissimo abito da sposa, pagato a caro prezzo, in cui viene tagliato lo strascico! O una bella foto di posa in cui manca un pezzo di scarpa. È un giorno irripetibile, il fotografo ha una grossa responsabilità, quindi fateci caso!